Il ROMA informa

“La classe operaia va in paradiso” ADDIO A FLAVIO BUCCI

Abbiamo fortemente voluto nel cartellone del ROMA Teatro Cinema E…il ritorno di un grandissimo uomo di spettacolo, teatro, cinema e tv. E so che lui aspettava con immenso piacere di tornare a Cerignola e negli altri due Teatri che hanno condiviso questo desiderio, il Teatro Verdi di Martina Franca e il Cinema a Teatro Orfeo di Taranto.
Flavio Bucci avrebbe raccontato e si sarebbe raccontato fuori dai denti: la sua vita, la sua carriera, i successi e le defaillances, aneddoti e riflessioni filosofiche, citazioni dei suoi lavori e di quelli degli altri, consuetudini, vizi privati e pubbliche virtù dello spettacolo italiano e non, ritratti di personaggi celebri, la politica e l’impegno, per disegnare un percorso e un periodo storico e artistico poco lontano nel tempo, ma molto distante da noi, tutto con la proverbiale spregiudicatezza del grande attore.
Storie di vita vera e non nascosta.
Ci avrebbe lasciato tanto, tanto quanto le sue interpretazioni che ci rimarranno impresse per sempre.
Una grande perdita che sarà difficile da sostituire.
Comunque ci proveremo perché lo spettacolo deve continuare diceva qualcuno. E lui avrebbe voluto così.
Riposa in pace Flavio.